Globe

buon animale

Che si tratti di iguane, lampi o dinosauri, nel NaturWelten sperimenterete la combinazione unica di animali vivi e esemplari di storia naturale. Dall'acqua alla costa e nell'aria - ecco come si presenta la mostra permanente della storia naturale. Inizi il tuo viaggio nella distesa blu del WasserWelten. Oltre le specie 200 abitano gli habitat più diversi: fresco Mare del Nord, vivace Amazzonia o colorati Mari del Sud. Gli oggetti esposti non sono solo legati alla Bassa Sassonia, ma si trovano a livello internazionale. Importanti destinazioni di vacanza come le Isole Canarie o i Caraibi sono tanto un tema in mostra quanto lo Steinhuder Meer - illuminato insieme. In modo che un altro punto di vista dare al mondo della Bassa Sassonia e le connessioni ancora una volta sorprendenti tra luoghi apparentemente diversi e argomenti: Uno sguardo nella Terra, che il clima di Caraibi tropicale di oggi in un aspetto più vecchio, ma molto simile nel Giurassico superiore mai " qui sul posto "prevalse! Questo si traduce in un grande vantaggio per la mediazione: aspetti geologici sono direttamente combinati con quelli degli attuali ambienti di tempo e sia con la pienezza della vita hobby terraristischen acquario. L'obiettivo principale è quindi un'intensa connessione di tutte le sfaccettature scientifiche naturali tra loro, così come avviene anche nell'aspetto reale dell'ambiente sulla nostra terra.

1300

oggetti di storia naturale

3350

animali vivi

1.000.000.000

Anni è probabilmente il nostro più antico oggetto terrestre: una quarzite blu brasiliana

4.000.000.000

Gli anni sono i nostri più antichi oggetti extraterrestri, i meteoriti di Gibeon, alt

100.000

Anni è probabilmente il nostro fossile più giovane, un Mammothahn glaciale

22 × 35 × 282

fiero centimetro misura il nostro oggetto più grande, la palma del Monte Bolca

1870

il nostro più prezioso complesso di raccolta fossile autosufficiente proviene da 19. C.

i mondi dell'acqua

L'inizio del NaturWelten è formato dal WasserWelten con 200 diverse specie acquatiche provenienti da diversi habitat, da acqua fredda o calda, acqua dolce o salata. Gli animali vivi sono integrati da preparazioni naturalistiche. Un "gabinetto del teschio" mostra quali animali sono anche legati all'acqua. Oltre all'ippopotamo, l'orso polare, la foca grigia e le ossa del cranio di foca, c'è anche il teschio di un lamantino di Steller. Utilizzando una stazione interattiva, viene discusso lo sviluppo della vita dal protozoo al mammifero. E poi passa dall'acqua alla terra: un'area di transizione confronta la vita recente dell'acquario con i diversi organismi fossili marini e concorda anche sulla parte successiva della mostra.

i mondi agricoli

Dinosauri, rettili e anfibi sono entrati nei LandWorld. Qui il visitatore viaggia lungo diverse coste dal nativo Mare del Nord al Mediterraneo e le Canarie ai Caraibi e la costa sudamericana. Pertanto, vengono spiegati complessi contenuti di storia naturale come l'elevata biodiversità degli insetti, la formazione molto specifica di nuove specie sulle isole o l'emergere di vulcani in alcune famose stazioni di destinazioni turistiche. Inoltre, la messa a fuoco »Sud America - Amazzonia" sono sede di numerosi terrari, gli abitanti che vivono della giungla tropicale, accompagnati da dichiarazioni e oggetti per gli aspetti di grandi spedizioni, come il viaggio equinoziale di Alexander von Humboldt.

Per la prima volta, la mostra presenta anche piatti originali con spettacolari impronte di dinosauri provenienti dalle cave di arenaria di Obernkirchen. Lo sviluppo dal dinosauro all'uccello è uno dei paradigmi della teoria dell'evoluzione. Sulla base della collezione unica di uccelli, viene presentata la storia della vita e della morte di tre specie di uccelli sradicati dall'uomo: il Giant Lime, il piccione migratore e il Parakeet della Carolina. 80 più uccelli da colibrì a Darwin Nandu illustrano in una grande voliera l'intero spettro delle famiglie di uccelli. Due grandi terrari contengono lo scheletro di un Plateosaurus e diversi vivaci dragoni barbuti e due iguane verdi.

nel mare profondo

Il mare profondo è uno dei luoghi più misteriosi della terra - ancora in gran parte inesplorato e quindi l'ultimo grande punto oscuro sul nostro pianeta. Questo potrebbe essere uno dei motivi del grande fascino che il mare profondo ha per le persone. Ci attrae con qualcosa che le parole non riescono a cogliere - un mondo lontano, nell'oscurità eterna, inospitale eppure pieno di vita. La mostra »Deep Sea. Living in the Dark «al Landesmuseum di Hannover offre una panoramica di questo mondo unico. Promette un'esperienza subacquea interattiva e multimediale e incontri ravvicinati con pesci d'alto mare originali, che sono tra le creature più bizzarre che il nostro pianeta ha da offrire. Partner della mostra è il GEOMAR Helmholtz Center per la ricerca oceanica di Kiel, uno dei principali istituti mondiali nel campo della ricerca in acque profonde.

Trovo interessante vedere come vivono i singoli animali qui, specialmente i pesci!

Lageplan

Scarica il piano come PDF

eventi

promotore